Tutto Aforismi

AddThis Social Bookmark Button

NewsLetter

Aforisma del giorno

La prudenza e l'amore non sono fatti l'una per l'altro; via via che cresce l'amore, la prudenza diminuisce.

François De La Rochefoucauld

Lettera N



N
NABORRE
- Dall' ebraico=luce del profeta. - San Naborre martire, 12 giugno.
a luce del Profeta vi farà conoscere la verità e il vero scopo della vita.
NANDO - Vedi Ferdinando, di cui é un'abbreviatura.
NANNA - Vedi Marianna, di cui é una variante, NANNI - Vedi Giovanni.
NAPOLEONE - Di etimologia incerta - Varie soluzioni: 1a dal greco napi=valle boscosa e leon=leone; 2a dal celtico nab=figlio e leon=leone, figlio di un leone; 3a dal latino neapolis=napoletano - A giudicare dalle meravigliose gesta del grande imperatore di Francia, si dovrebbe propendere per la seconda tesi.
San Napoleone, in origine San Neopulos, prima della successiva ascesa di Napoleone alla gloria, si festeggiava il 2 maggio, poi la festa venne differita al 15 agosto, genetliaco del Bonaparte - Tempra d'acciaio, coraggio leonino, astuto come una volpe, ambizione sfrenata.
NARCISO - Dal greco narkè=sopore donde la voce narcotico - Si sa infatti che il fiore così chiamato (narkissos) ha un potere antispasmodico, e sonnifero - In mitologia Narciso é figlio di Cefiso e di Liriope, il quale era così bello che tutte le ninfe lo amavano, ma egli non volle corrispondere a nessuna. Narciso un giorno nel rimirarsi in una fonte talmente si innamorò di se stesso che ne morì.
San Narciso, ricordato il 29 ottobre. - Simbolo di vanità e di torpore intellettuale.
NATALE, NATALIA - Dal latino nasci=nascere - Questo nome infatti si sceglie in omaggio alla natività di Gesù Cristo avvenuta l' anno 747 di Roma.
San Natale vescovo, lo si festeggia il 13 maggio; Santa Natalia, il 1° dicembre; Santa Natalia, protettrice dei corrieri, l'8 settembre.
L' avvenire vostro sarà radioso di pace e di felicità.
NATAN - Dall' ebraico natan=dare - Nome israelita.
NATANIELE - Dall' ebraico netan' el=dono di Dio - Anche questo è un nome israelita. - Per il simbolo, vedi Natale.
NAZARIO, NAZARO - Dall'ebraico nazar=consacrare, separare - Significa consacrato a Dio e quindi separato e isolato dagli altri.
San Nazaro martire, lo si venera il 28 luglio.
Simbolo di distinzione e di superiorità intellettuale.
NAZIO - Vedi Ignazio di cui é una variante.
NAZZARENO = oriundo di Nazaret, città della Palestina, dove Gesù Cristo passò la sua prima gioventù - Pare che questo fosse anche il nome degli appartenenti ad una confraternita, che s'imponevano il sacrificio di mantenersi puri, di astenersi dal vino, di non tagliarsi i capelli.
NEANDRO - Dal greco neos=nuovo e aner=uomo: Uomo giovane nel senso del latino homo novus=giovane uomo senza esperienza. Innocenza e dabbenaggine.
"Un uomo senza esperienza è come un bambino che comincia a camminare" (Centurie Piacentine)
NEERA - In mitologia é una delle ninfe amanti del sole.
NELLA - Può essere una variante sia di Giovanella che di Caterinella (vedi Giovanna e Caterina) - Nella è la vedova di Forese Donati, cantata nella «Divina Commedia» - Per quanto derivato, questo diminutivo é tanto diffuso che può considerarsi come nome vero e proprio - Si adatta bene a fanciulla buona e generosa.
« Che cosa é più leggero di una piuma? La polvere. E della polvere? Il vento. E del vento? La donna. E della donna? Nulla ». (Epigramma medievale)
NELLO - Abbreviatura di Leonello, Daniello o Gaetanello.
NENCIO, NENCIA - Varianti dialettali di Lorenzo, Lorenza.
NEREO, NEREA - Dal greco nèo=nuoto - In mitologia è il dio marino, figlio di Oceano e di Tetide, che sposò Doride dalla quale ebbe cinquanta figliole dette Nereidi o ninfe del Mare.
Santi Nereo e Achille martiri, lo si festeggia il 12 maggio; Santa Nerea vergine, il 25 dicembre.
« Le donne sono nell' amore come la morte: vengono, se non son chiamate, e non vengono se sono chiamate ». (CAMPOAMOR, Doloras)
NERINA - Dal greco neo=nuoto - Figlia di Nereo - Sotto questo nome Leopardi cantò una bellissima fanciulla bionda, Maria Belardinelli di Recanati.
Nome fine e gentile. Rivela animo buono e carattere mite.
NESTORE - Dal greco nestor=conduttore, guida, duce - La leggenda di questo personaggio mitologico si confonde con la letteratura - Nell' « Illiade » infatti troviamo un Nestore, re di Pilo, che visse trecent' anni e assistè alla guerra di Troia, coprendosi di onore, e distinguendosi per prudenza, eloquenza e valore.
San Nestòre martire, lo si festeggia l'8 ottobre.
Simbolo di esperienza e di saggezza.
«La tua saggezza non viene tanto dall'intelligenza quanto dal cuore ». (ROSEGGER)
NICANDRO - Dal greco nike=vittoria e aner=uomo, uomo vittorioso.
San Nicandro martire, festeggiato il 15 marzo; San Nicandro abate, il 15 settembre.
Riuscirete felicemente in tutte le vostre imprese.
NICEFORO - Dal greco nikephoros=apportatore di vittoria. - San Niceforo martire, ricordato il 9 febbraio; San Niceforo vescovo di Costantinopoli, il 13 marzo. - Nome caduto in disuso.
NICO - Traduzione slava di Nicola (vedi questo nome). San Nico vescovo, viene ricordato il 31 gennaio.
NICODEMO - Dal greco nikodemos=dominatore del popolo. San Nicodemo, discepolo di Gesù Cristo, si festeggia il 3 agosto.
Sarete un tribuno eloquente, suggestivo e fortunato.
« I padroni del popolo saranno sempre quelli che potranno promettergli un paradiso ». (REMY DE GOURMONT)
NICOLA - Dal greco nikolaos=vittorioso sulla folla. - San Nicola grande santo della Chiesa greca, che lo festeggia il 6 dicembre; detto anche San Nicola di Bari per esservi stati trasportati i resti mortali del santo che ivi si festeggia il 9 maggio; Beato Nicola dei Longobardi, celebrato il 12 febbraio; San Nicola martire, il 13 ottobre.
Eserciterete su quanti vi circondano un alto ascendente che vi procurerà gloria e onori.
" Le moltitudini, e in ciò è la loro bellezza, sono sensibili, profondamente sensibili all' ideale. La folla è una distesa liquida e viva che soffre ai fremiti. Una folla é una sensitiva". (VICTOR HUGO)
NICOLO' - Vedi Nicola di cui é una variante.
NICOMEDE - Dal greco nikomedes=principe vittorioso - La città di Nicomedia prese nome appunto dal suo fondatore Nicomede, re della Bitinia - Nome aristocratico, ma poco usato - Molti martiri cristiani furono immolati nella città di Nicomedia.
NINA - Diminutivo di Giovannina, Annina o anche Caterina - Questo nome, che corrisponde a Ninon francese e a Ninie inglese, conserva una certa qual grazia di sapore agreste - Carattere affettuoso e appassionato.
Santa Nina vergine, viene festeggiata il 14 gennaio.
« La vita della donna può esser ripartita in tre fasi: sognano l' amore, praticano I' amore, rimpiangono l'amore » (Anonimo)
NINO - Anche questo può considerarsi un diminutivo di Giovannino - Corrisponde al Nino spagnolo.
NOE' - Dall' ebraico noac=quiete, riposo - E' il famoso patriarca ebreo che per mezzo dell'arca, costruita per espiazione divina, salvò sé e la sua tribù dal diluvio universale - Secondo una canzonetta popolare, pare sia stato il primo a coltivare la vite e a fare il vino. - San Noé patriarca, protettore degli arsenalotti, è ricordato il 18 novembre. - Vita lunga e serena.
NOEMI - Dall' ebraico no'emi=leggiadra, bella, soave - Secondo la leggenda ebraica, Noemi figlia di Lamec fu l' inventrice dell' arte di filare e tessere - Dispensatrice di gioia, avrete uno sposo che vi adorerà e vi renderà felice.
" L' amata é latte, la sposa burro, la moglie cacio" (LUDWIGE BORNE)
NORA - Vedi Eleonora di cui é un' abbreviatura.
NORBERTO - Dal tedesco Norbert=splendore del settentrione.
San Norberto, viene festeggiato il 6 giugno.
Questo nome aristocratico bene si accoppia a gentiluomo d' Onore.
NORMA - Dal tedesco nordman= figura nordica - Norma è la protagonista del melodramma musicato dal Bellini - Creatura malinconica con accenti di passione e di fascino.
« Riman sempre vero che la donna è la più enigmaticaa creatura! Conoscerla esattamente, voler scandagliare i suoi sentimenti, é un lavoro delle Danaidi, per lo meno un miracolo » (BRACHVOGEL)
NUMA - Dal greco nomao=dirigere, distribuire, amministrare - Numa Pompilio fu il secondo re dell'antica Roma - Nome caduto in disuso.
NUNZIA, NUNZIATA, NUNZIO - Varianti di Annunziata.
Riceverete un buon messaggio.
«L' istinto della donna è uguale alla sagacia dei grandi uomini» (H. DE BALZAC).



 

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook


Face FanBox or LikeBox



Licenza Creative Commons
Tuttoaforismi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.