Tutto Aforismi

AddThis Social Bookmark Button

NewsLetter

Aforisma del giorno

A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato.
Jim Morrison

Lettera J - L



J
JACOPO
- E' lo stesso nome di Giacobbe dell' antico Testamento, ed è una variante di Giacomo; vedi questo nome. - San Giacobbe patriarca, 5 febbraio.
JAGO - E' la traduzione spagnola di Giacomo - Santiago, capitale del Cile, prende il nonne da questo santo.

L
LADISLAO
- Di origine polacca; pare derivi da vladislau =glorioso signore, padrone. - San Ladislao, re di Ungheria, lo si ricorda il 27 giugno. Carattere aristocratico e sostenuto.
LALLO, LAO - Vedi Stanislao, di cui sono varianti.
LAMBERTO, LAMBERTA - Da tedesco Lambert= illustre nel suo paese.
San Lamberto vescovo, lo si festeggia il 14 aprile.
La tua fede, la tua generorsità ed il tuo altruismo ti porteranno ad un' alta carica sociale.
«La società esiste per il beneficio dei suoi componenti; non i suoi componenti per il beneficio della società ». (SPENCER).
LANCILLOTTO, LANCIOTTO - Questo come richiama alla memoria l' episodio storico di Paolo e Francesca, da Polenta, immortalato da D' Annunzio nel suo celebre capolavoro drammatico « Francesca da Rimini ».
San Lancillotto, la ricorrenza è il 27 giugno.
LANDO - Vedi Orlando di cui è un'abbreviatura.
LANDOLFO - Dal tedesco Landolf=lupo del paese, apportatore di vittoria.
San Landolfo vescovo, festeggiato il 7 giugno.
Tutte le imprese da voi organizzate e da voi dirette avranno fortuna.
LANFRANCO - Dal tedesco landfrank=liberatore del paese, o della patria.
San Lanfranco, vescovo di Pavia, festeggiato il 23 giugno.
Spirito indipendente e coraggioso, contribuirai con i tuoi scritti e con le tue, canzoni a conferire un maggior prestigio al tuo Paese.
« Una nazione libera può avere un liberatore; a una soggiogata tocca soltanto un altro oppressore ». (E. M. ARNDT)
LAODAMIA, LAUDAMIA - Dal greco laodàmeia=domatrice del popolo - Nome caduto in disuso.
LAPO - Vedi: lacopo di cui è una variante.
LAUDADIO, o semplicemente LAUDA -- Nome israelitico e significa: loda il Signore.
LAURA, LAURO - Pare derivi dal greco layros=esuberante, veemente - Questo nome è reso celebre da Madonna Laura, la bella, creatura, ispiratrice di Petrarca. - Santa Laura, festeggiata il 19 ottobre.
Carattere vivace, mente aperta e sveglia. Lotterai fino ai trent'anni dopo di che ti avvierai verso i sentieri fioriti della felicità e del benessere.
« L' amore è un fuoco temerario e volubile, ondeggiarne e diverso, fuoco di febbre che ora arde e ora declina, e che ci piglia in un punto solo». (MONTAIGNE)
LAVINIA, LAVINIO - Lavinia personaggio dell' « Eneide », sposa di Enea.
LAZZARO, LAZZARINA - Dall'ebraico el'azar=aiuto di Dio. Secondo la Bibbia N.T, Lazzaro, fratello di Maria e di Marta, fu risuscitato da Gesù Cristo il quarto giorno dalla sua morte. San Lazzaro si festeggia 17 dicembre e l'11 febbraio.
Lazzaro, il mendico lebbroso della Bibbia, diede il nome ai Lazzaretti e all'Ordine cavalleresco dei SS. Maurizio e Lazzaro sorto in origine per prestare soccorso ai lebbrosi. Il vostro profondo senso di pietà per le sventure umane vi procurerà la generale stima del popolo.
"La pietà è uno condimento a tutte le virtù che può avere un uomo". (S. BERNARDINO da Siena).
"Far distinguer l'uomo dagli animali può solo la virtù. Se l'uomo non è dotto, che importa questo? Importa ben che sia giusto ed onesto" (Centurie Piacentine)

LEA - Dal latino laea= leonessa. - Santa Lea, si festeggia il 22 marzo.
Come la leonessa difende i maestosi segreti della foresta vergine, così voi veglierete affinchè il vostro focolare domestico non sia contaminato dal profanatori della pace familiare.
« La donna nel paradiso terrestre ha sbocconcellato il frutto dell' albero delle scienza dieci minuti prima dell' uomo, e ha mantenuto poi sempre questi dieci minuti di vantaggio », (A. KARR).
LEANDRO - Dal greco leiandros'=uomo dolce, delicato. Secondo la mitologia il giovane Leandro, amava sì ardentemente Ero, sacerdotessa di Venere, che ogni notte attraversava a nuoto l' Ellesponto per farle visita, mentre ella dall'alto di una torre gli illuminava la via, con una fiaccola. Ma, ahimè, una notte di tempesta senza la fiaccola il bel Leandro annegò, ed Ero si gettò disperata nei gorghi del mare. - San Leandro, lo si ricorda il 27 febbraio.
LELIO - Di etimologia incerta: varie soluzioni: 1a dal greco lalos=arguto, faceto; 2° dal latino laevilius=sinistro, mancino.
La vostra arguzia intelligente vi procurerà qualche fastidio; ma alla fine vincerete su tutto e su tutti.
«Ti voglio dare un consiglio che giova in tutto: quanto più si è seri nella vita, tanto più si ha bisogno di spirito ». (VICTOR HUGO)
LELLO - Vedi Gabriello o Raffaello di cui è una variante.
LENA - Vedi Maddalena di cui è un' abbreviatura. Santa Lena, 12 novembre.
LEONARDO - Dal tedesco leonard-forte come leone. - San Leonardo, festeggiato il 6 novembre.
Usate pure della vostra, forza, ma badate che sia dominata dal vostro cervello e dal vostro cuore se volete conseguire la fortuna che il destino vi riserva.
« Dopo la forza non e' è più nulla di più alto che il suo dominio". (RICHTER).
LEONE, LEONINA - Dal latino leo=leone. - San Leone Magno, ricorre l'11 aprile.
Come il leone é il re della foresta, così voi sarete il capo amato e rispettato della vostra, numerosa famiglia, del vostro sodalizio, della vostra, prosperosa azienda.
LEONELLO - Vedi Leone di cui é un diminutivo.
LEONIDA - Dal greco leonidas=dall'aspetto leonino - Eroico condottiero di Sparta. - Forte di carattere e di membra. - San Leonida martire, la si venera il 28 gennaio; San Leonida, filosofo, il 22 aprile.
LEONILDA - Dal tedesco leonhild=fiera come leone in battaglia.
Santa Leonilda, è ricordata il 17 gennaio.
Il vostro carattere fiero vi alienerà la simpatia di chi non sa comprendervi; ma vi propizierà la considerazione del mondo intellettuale.
«Una donna d' animo generoso sacrificherà mille volte la vita per colui che ama e s' inimicherà per sempre con lui per una questione di orgoglio a proposito di una porta chiusa o aperta: si tratta di un suo punto d'onore». (STENDHAL)
LEONORA, LEONORO - Vedi Eleonora di cui è una variante.
San Leonoro vescovo, festeggiato il 1° luglio.
LEONTINA - Vedi Leonzio di cui è una variante al femminile.
LEONZIO - Dal greco leontios=leonino. - San Leonzio vescovo, lo si venera il 13 gennaio; San Leonzio soldato martire, il 10 marzo.
Ti distinguerai per il tuo aspetto marziale e per la tua fede viva.
LEOPOLDO - Dal tedesco leopold=colui che si distingue in mezzo al popolo per la sua audacia. - San Leopoldo, duca d' Austria, ricordato il 15 novembre.
Il tuo coraggio e la tua saggezza trascineranno la folla verso la conquista di ideali sempre più elevati.
« I popoli sono una cera molle: tutto dipende dalla mano che v' imprime il suggello ». (E. LABOULAYE).
LESBIA - Dall' isola di Lesbo, patria della poetessa Saffo. I martiri di Lesbo sono onorati il 5 aprile. - Nome rarissimamente usato.
LETIZIA - Dal latino laetizia= allegrezza - Antica dea pagana, rappresentata sotto forma di bellissima donna seduta con un bambino in grembo, con un fascio di spighe nella mano destra e una mela nella mano sinistra.
Distribuirete gioia e felicità a quanti vi circondano.
«La donna è per gli uomini un orizzonte ove s' incontrano cielo e terra. Un angelo e un demonio si conciliano in essa, come in nessun altro essere. La donna più soave e più nobile possiede almeno una palata di carbone infernale, ma non ve n' è una così infame che non porti in cuore un cantuccio di paradiso». (LUDWIG BORNE).
LEUCCIO - Dal greco leukos=bianco. San Leuccio vescovo, ricorre l'11 gennaio.
LEVI - Dall' ebraico lavah= attaccarsi ad alcuno - Nome ebraico; figlio di Giacobbe e di Lia, capo-stipite della tribù dei Leviti.
Rinsalderai i vincoli di affetto della tua famiglia.
LIA - Dall' ebraico leah= laboriosa, ma anche affaticata, stanca - Moglie di Giacobbe. - La vostra prodigiosa attività recherà il benessere a voi e ai vostri figli, ma non stancatevi troppo, è deleterio.
«La donna è debole, si dice, e non può sopportare cure ed affanni. Si dovrebbe in amore tener conto delle debolezze e dei difetti. Inesatto! Inesatto! La donna è forte come I' uomo, anche più forte ». (SOREN KIERKEGAARD)
LIBERALE - Uno degli attributi che si davano a Giove quando era invocato per la liberazione dai pericoli. - San Liberale, patrono di Treviso, ricorre il 27 aprile.
LIBERATA - Il significato sta nel participio stesso del verbo liberare.
Santa Liberata di Piacenza, festeggiata il 18 gennaio.
« Le donne sono come la natura, che annega in pochi minuti gli uomini che ha preteso di beneficare per tanti anni ». (UGO FOSCOLO, Epistolario).
LIBERIO - Vedi Liberio di cui è una variante. - San Liberio papa, festeggiato il 23 settembre, e invocato contro la malattia dei calcoli.
LIBERO - Varie soluzioni: 1a dal latino liber=libero, non schiavo; 2a da libare far libazioni, infatti è anche un nome di Bacco, dio del vino. - San Libero papa, festeffiato il 23 settembre.
Il vostro spirito di indipendenza e di superiorità vi allieteranno la simpatia dei pochi che non vi comprendono; ma alfine trionferete.
"La libertà é come la fortuna, dannosa a questo, utile a quello ",. (NOVALIS).
"La libertà non sta nello scegliere
tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta" (Adorno).
"La libertà come la carità deve innanzitutto cominciare da casa propria" (James Bryant Conant)
LIBORIO - Dall'ebraico libba or=luce del cuore, ispirazione. - San Liborio, festeggiato il 18 maggio.
LICINIO - Dal latino licinius=dai capelli fluenti - Gens licinia=illustre famiglia romana. - Un San Licinio, è ricordato il 13 febbraio.
Badate che il vostro carattere sentimentale non vi renda schiavo delle donne.
LICURCO, LIGURCO- Dal greco lytcoyrgos=cacciatore di lupi - Illustre legislatore spartano, le cui leggi mantennero il loro vigore per circa sette secoli.
Ai suoi concittadini: "Vivere non è respirare, bisogna agire!" (Licurgo)
LIDA - Pare derivi dalla radice celtica lid=gioia, festa, trionfo - E fu veramente un trionfo quello di Lida Borelli, celebre artista dell' espressione e regina dell'arte muta.
LIDIA - Nome etnografico=originaria dalla Lidia. - Santa Lidia, protettrice dei tintori, la si festeggia il 3 agosto.
Questo nome romantico di fanciulla s' incontra di frequente nelle odi e nei poemi degli antichi poeti latini che con tale pseudonimo cantavano la loro donna amata.
Di carattere mite ed affettuoso, darete gioia al fortunato che impalmerà la vostra mano.
« Quando si scrive delle donne, bisogna intinger la penna nell' arcobaleno e asciugar la pagina con la polvere delle ali delle farfalle ». (DIDEROT, Pensées).
LINO - Pare derivi dal greco linon=corda della cetra, filo di lino - Secondo altri invece trova la sua origine nella radice Ariana lan=risuonare; significherebbe =canzone mesta. - In mitologia: Lino, figlio di Apollo e di Tersicore, inventore dei versi e delle canzoni liriche. - San Lino di Volterra, II papa, successore di San Pietro, celebrato il 23 settembre. - Carattere dolcemente malinconico.
LINA - Può essere una variante di vari nomi: Carolina, Adelina, Angiolina ecc.; oppure il femminile di Lino (vedi questo nome).
Graziosa fanciulla, ben hai ragione di sorridere e di esser lieta - Il destino ha scritto il tuo nome con una penna d' oro. Sarai amata e felice.
San Limo, II papa, viene ricordato il 23 settembre.
« La donna ha questo in comune con gli angeli, che gli esseri che soffrono le appartengono ». (H. DE BALZAC, Eugenie Grandet).
LINDA - Variante di altri nomi come Ermenegilda o Teodolinda; ma può considerarsi anche come nome a sé stante. - Santa Linda, ricorre il 22 gennaio.
Frenate la vostra eccessiva prodigalità se non volete ridurvi alla miseria.
« Non vi è creatura che tanto si esalti per il sacrificio quanto la donna. Essere delicato, s' infiamma per tutto quello che le appare generoso. La donna si allontana dal fianco dell' uomo per ultima, anche dopo la speranza ». (F. D. GUERRAZZI, Beatrice Cenci).
LIPPO - Vedi Filippo di cui è una variante.
LISA, LISETTA - Vedi Elisa di cui è una abbreviatura.
LISANDRO - Dal greco lysarndros=uomo libero - Celebre generale spartano.
Spirito indipendente ed aristocratico.
LIVIO, LIVIA - Dal latino lividus=di colore giallo-scuro, livido - Gens Livia: illustre famiglia romana - Tito Livio: grande storico dell' antichità (59 a. C.).
Le vostre origini modeste non vi impediranno di salire verso la luminosa vetta della celebrità.
« Lo spirito dell' uomo è un giorno fulgido di sole; lo spirito della donna somiglia a una notte illuminata dalla luna; e il giorno più oscuro è più chiaro della notte più chiara. Ma il giorno oscura le stelle e fa terrena tutta la vita, e la notte evoca tutti i mondi, e fa celestiale la vita. Il giorno porta ardore, secchezza e odio, asciugando, illuminando tutto, dividendo le cose più affini, fin nelle loro ombre; la notte porta pace e consolazione e amore, e abolendo tutti i confini, affratella ciò che è nemico e straniero ». (LUDWIG BORNE)
LODOVICO, LODOVICA - Dal tedesco ludwig=glorioso combattente - Questo nome corrisponde a quello di Luigi, e si festeggia lo stesso giorno - Esiste però un onomastico particolare per le femmine che festeggiano l' 11 agosto Santa Ludovica di Savoia. - Mentre la Beata Lodovica Albertoni, è ricordata il 31 gennaio.
Spirito combattivo - Vincerai le aspre battaglie della vita, coprendoti di onori e di ricchezze.
« Ho notato che la Bibbia, quando si tratta di rimproverare agli uomini le loro pazzie o i loro delitti li chiama figli degli uomini, e quando si tratta di sciocchezze o di debolezze li chiama figli delle donne ». (CHAMFORT, Maximes et pensées).
LOLA - Vedi Lorenza di cui è una variante dialettale siciliana - Personaggio di «Cavalleria Rusticana» di Mascagni - Nome di battaglia di molte seducenti farfalline; dispensatrici d' amore.
«La bellezza è la chiave dei cuori; la civetteria é il grimaldello ». (P. MASSON, Les pensées).
LORENZO, LORENZA - Da Laurentium, antica città del Lazio, ora scomparsa, così denominata dal latino laurus= lauro, di cui pare la città fosse ricca.
San Lorenzo martire, patrono di Alba e di Tivoli, è festeggiato il 10 agosto; Beato Lorenzo Giustiniani, primo patriarca di Venezia, il 5 settembre.
Simbolo di pace, di tranquillità, di serenità di spirito.
«Invano è l' eremo, invano il Nirvana, invano sta il chiostro. Mettevano i monaci antichi le sciolte armate attorno alle mura dei conventi: ma Venere ride e penetra. E il beato Angelico da lei toglie i volti soavi. Crollano i conventi dei trappisti e dei buddisti quando tu appari: crollano i sistemi dei filosofi quando tu ridi ». (A. PANZINI, La lanterna di Diogene)
LOTARIO - Vedi Clotario di cui é una variante.
LUCA - Dal latino lux=luce. - San Luca, uno dei quattro evangelisti, 18 ottobre, protettore dei pittori.
Come faro luminoso, rischiarerete lo spirito dei vostri parenti e dei vostri amici ottenebrato dall' errore e dalla ignoranza.
«Sapere e conoscenza sono le gioie e i diritti dell'umanità: sono parti della ricchezza nazionale; spesso un surrogato dei beni che la natura ha ripartito in misura troppo scarsa ». (A. VON HUMBOLDT).
LUCIA - Dal latino lux=luce. - Santa Lucia vergine di Siracusa, invocata per le malattie degli occhi, si festeggia il 13 dicembre - Nome fine e simpatico, si addice a fanciulla buona, gentile e amata per le sue squisite doti - In vecchiaia sarete circondata da una nidiata di nipotini festanti.
« Ho, l'occhio della donna, che potenza! esso turba, invade, possiede, domina; sembra profondo e pieno di promesse e d' infinito ». (GUY DE MAUPASSANT).
LUCIANO - Dal latino lux=luce. - San Luciano martire, ricordato il 7 gennaio.
Il vostro carattere franco ed aperto vi aprirà una strada luminosa nella vita.
LUCILIO, LUCILLA - Varianti di Luciano.
LUCIO - Sempre dalla stessa voce latina lux=luce - Era in antico usato come prenome che i Romani davano ai bambini nati alla prima luce del giorno.
San Lucio martire, festeggiato il 5 marzo. - Per il simbolo, vedi Luciano.
LUCREZIA, LUCREZIO - Pare derivi dal latino: lucrum= guadagno, acquisto.
Santa Lucrezia vergine martire, viene ricordata il 23 novembre. - Gens Lucretia: antica famiglia romana.
L' avidità del guadagno non vi tolga la visuale dello scopo della vita che non si pasce di soli beni materiali.
« Dio di tre cose non ti fidare: del re, del cavallo, della donna. Il re tormenta, il cavallo fugge, la donna é perfida ». (Proverbio arabo).
LUDOVICO - Vedi Lodovico.
LUIGI, LUIGIA - Dal tedesco ludwig=glorioso combattente - Questo nome corrisponde a quello di Lodovico o Clodoveo. - San Luigi Gonzaga, lo si festeggia il 21 giugno.
Supererete le battaglie della vita con disinvoltura, grazie alla fermezza e alla costanza del vostro carattere che vi farà conseguire fortuna ed onori.
« L' aspirazione a una celebrità durevole é la più potente e principale molla dell'anima, é l' origine e il motivo che spinge gli uomini alla virtù, e che guida le azioni che li fa immortali ». (FRIEDRICH DER GROSSER).



 

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook


Face FanBox or LikeBox



Licenza Creative Commons
Tuttoaforismi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.